domenica 20 agosto 2017

Dimora delle Balze

Ho scoperto questa incantevole dimora su instagram.
Ogni scatto pubblicato, con cura ed attenzione al dettaglio, mi ha incuriosito.
Dimora delle Balze è una tenuta del 1800 in cui il tempo sembra non essere trascorso. 
Le mura, i pavimenti, i soffitti narrano storie ricche di fascino, profumate di mediterraneità, desiderose di essere ascoltate. 
Nella corte si affacciano le stanze anticamente destinate all'abitazione del massaro, ai magazzini e alle stalle.
Al suo interno, le numerose stanze di cui si compone, presentano ancora i suggestivi e autentici affreschi d'epoca risorgimentale riportati allo splendore originario. 









Youth - La giovinezza










domenica 29 gennaio 2017

Nulla dies sine linea


Un pomeriggio in Triennale tra le opere di Marras e Marras...
Per entrare nel suo mondo bisogna farlo attraversando giacche nere sospese a cui è stato legato un campanaccio.
Mi faccio spazio con le mani giunte, respiro il profumo della stoffa e sento il suono dei campanacci, mi ricorda la sua isola.
Alle spalle lascio tutto il resto per immergermi nello spazio di un artista irrequieto, tra un quadro e l'altro, una vecchia porta ed album colmi di ricordi e colori vedo lui che si aggira tra le opere pensoso. 











Antonio Marras



  


sabato 7 gennaio 2017

Homo Sapiens 2017

Io: Mamma, torno il 24 dicembre, dovrei arrivare intorno alle 18...cosa preparerai per la cena della vigilia?
Mamma: Marianna, come ogni anno, farò l'insalata di mare, gli spaghetti con le vongole, le orate al forno...
Io: bene, non vedo l'ora di arrivare...
Mamma: per il giorno di Natale, preparerò, come sempre, le lasagne, l'agnello alla brace...
Io: Mamma, sai che non preferisco la pasta e la carne insieme?!?
Mamma: tranquilla, lo so! Come sempre, la tua fetta di lasagne la preparerò senza le polpettine di carne! 
Io: Grazie!
Mamma:ho preso un po' di carne in più per te, da Carmine (il macellaio di fiducia), in modo che al rientro la porti via...
Io: Mamma, a Milano c'è la "Macelleria Popolare" in cui la carne è buona e preparano anche le polpette...
Mamma: l'importante è che tu non la prenda al supermercato, sappiamo cosa mettono in quella carne...???!!!
Io: Ora devo rientrare a lavoro, è finita la mia pausa pranzo!
Mamma: buon lavoro, ciao!
Io: Ciao!

Io: Ma non dovrei prendere una posizione?!? 
La mia coscienza: tutti dovremmo!
Io: Ma un po'abbiamo capito che la carne del supermercato fa male!
La mia coscienza: e chi ti dice che quella del macellaio di fiducia sia buona?!? Ma soprattutto, non è eticamente scorretto mangiare animali?
Io:Tante cose sono scorrette, ma sai quanta carta cestino durante il giorno?!?
La mia coscienza: gli alberi della foresta amazzonica scompariranno..
Io:sai quante migliaia di bottiglie d'acqua acquisto?!?
La mia coscienza: ma potresti bere l'acqua potabile del rubinetto!
Io: sai quanti sacchetti di plastica utilizzo per portare la spesa a casa?
La mia coscienza: dovresti ricordarti di portare la sacca in tela, sai che la plastica, se non smaltita, finisce al polo nord!!!
Io: allora dovrei smettere di acquistare borse e scarpe in pelle?!?
La mia coscienza: ci sono le sneakers di stoffa e tanti altri materiali che sostituiscono la pelle!
Io: ma almeno non acquisto contraffatti,evito lo sfruttamento minorile...ed anche la chiusura di aziende regolari!
La mia coscienza: ma gli animali non li risparmi!
Io: mhhh! vero!
La mia coscienza: forse dovresti ascoltarmi un po' di più???
Io: forse SI!!!


Forse dovremmo tutti dare più ascolto alla nostra coscienza, forse!
Non sono una moralista, per chi volesse mangiare della buona carne, di tanto in tanto,a Milano,consiglio la " Macelleria Popolare" in P.zza XXIV Maggio.
Veronica, amica mia vegana, non me ne volere!